QUANDO LE MALDICENZE, L?IPOCRISIA E L?ORGOGLIO DISTRUGGONO UNA DONNA – 2?CAPITOLO

Il colpo di scena avviene nel Giugno del 2009 quando Alberto viene ricoverato in Ospedale per un’intervento, ? qui che cambia qualcosa, esattamente quando Federica viaggia di notte e si presenta il 27 Giugno in Ospedale a vedere come sta’ il suo amato.

Cerca con tutta se stessa di sostituirsi alla compagna di Alberto, una donna avvenente, di cultura e classe, proprio quella che mancava a lei, Fede ? figlia di una famiglia per bene ma umile che per sbarcare il lunario si era dovuta trasferire all’estero.

Il 29 Giugno del 2009 tanto dice tanto fa che la compagna del suo amore clandestino parte in vacanza, Alberto rimane solo e Federica lascia giorni e giorni suoi figli nel suo paese con suo marito, per stare a moltissimi chilometri distante lontana dalla sua famiglia che nella sua mente aveva gia archiviato.

Ora Federica sogna, vede nella sua mente un matrimonio, una casa dei figli un futuro in una citt? pi? grande, ora deve mettere in atto il suo progetto e? torna nel suo paese arroccato sulle montagne e inizia a martellare suo marito girono dopo giorno, come una goccia cinese, chiedendogli la separazione consensuale, un martellamento incessante fino a quando riesce a? convincerlo e a portarlo da un Avvocato per scrivere un accordo di separazione consensuale, che dopo 2 anni viene omologato dal Tribunale competente.

Legalmente nonostante il bene che la legava al suo ex marito, inizia ad? organizzare la partenza dei suoi figli insieme a lei nella casa del suo amato per iniziare il suo percorso di vita, intanto nel paese iniziano a girare le prime voci che la infangano, e iniziano le sofferenze che giorno dopo giorno? appesantiscono la sua coscienza.

Anche i genitori, gente di un altra generazione con i principi di un tempo, guarda caso dove le nonne una volta morti i mariti in guerra sposavano i fratelli dei mariti per sopravvivere, iniziano a additarla come una poco di buono, a ruota i fratelli e sorelle che in lei vedevano la badante dei vecchi genitori.

Intanto nei bar del paese si iniziava a parlare di lei, come se fosse una poco di buono, Federica inzia a sentire il peso, nel 2012 prende coraggio e porta a compimento il suo sogno di famiglia, proprio qui iniziano i problemi, l’ex marito contro, i suoceri peggio, inziano a entrare in ballo, propriet? esigue, soldi prestati e iniziano a fare breccia in Fede i sensi di colpa che inzieranno a scavare nella sua mente fino a creargli problemi di depressione.

L’unica colpa di Federica ? una e una sola, quella di amare e nient’altro, ma ci sar? un fatto che sconvolger? la mente? di Fede…………..

Segue