ANDREA DELOGU: UNA VENTATA D’ARIA FRESCA

La conduttrice Andrea Delogu

Andrea Delogu è uno di quei personaggi difficili da definire, il motivo è dovuto alla poliedricità, loquacità e sopratutto vitalità, in questa stagione estiva la stiamo vedendo a “Vita in Diretta Estate” nelle vesti di conduttrice televisiva di uno dei talk più longevi della storia della Tv di Rai1, la scelta di Stefano Coletta anche se azzardata è stata giusta, i risultati lo testimoniano, prima trasmissione televisiva del segmento orario, intorno al 15% di share con la media del 14.6% nell’ultima settimana.

Una sfida non facile per una conduttrice radiofonica, si è ritrovata a raccontare la cronaca nera, con grande scioltezza, nonostante la drammaticità delle ricostruzioni degli inviati.

Un profilo professionale molto diverso da quello del suo collega di studio, Marcello Masi ma sicuramente complementari nonostante i molti anni di differenza generazionale, Masi un maestro della Tv capace, si sta comportando come un fratello maggiore per la Delogu.

Andrea in studio è caduta, ha mostrato la sua cellulite senza vergogna, ha mostrato al grande pubblico la sua fragilità di donna, proprio come quelle che la seguono in questi caldi pomeriggi estivi e che la amano, ma sopratutto ha portato una ventata di novità, allegria e freschezza.

Il suo esordio in tv nel nel 2002, entra a far parte delle “Letteronze”, il corpo di ballo dello show di Italia 1 “Mai dire Domenica” , condotto dalla Gialappa’s Band  e dal Mago Forest, in Rai approda in vesti differenti nel 2014 su Rai2 con Strucult e poi è un crescere.

E’ una delle più seguite conduttrici radiofoniche, dove ha iniziato la sua carriera nel 2015 a Rai Radio 2 con “I Sociopatici”, nel 2016, 2018 e 2020 conduce nella stessa radio il Festival di Sanremo con un grande successo.

Ora resta da capire dove approderà nel prossimo futuro televisivo, lei che ha lavorato sia nella tv privata che pubblica, ha fatto la gavetta come poche, senza scorciatoie, amata dalla critica tv e da tutte le generazioni di telespettatori.

Marco Ferraglioni