BARBARA D’URSO: ATTACCHI INGENEROSI PER UNA DELLE CONDUTTRICI PIU’ AMATE DELLA TV

Barbara D'Urso
La conduttrice Barbara D'Urso

Barbara D’Urso non solo è una delle conduttrici più amate della tv, è una filosofia di fare televisione che può piacere o meno, ma di successi tanti né ha segnati in questi anni, come tutti i personaggi può essere odiata o amata, ma lei è sempre li con il suo sorriso stampato sul viso a fare il suo mestiere.

BlogSocialTv non sempre ha scritto dei commenti di elogio verso la conduttrice, come giusto che sia, abbiamo commentato passo passo il suo lavoro come del resto facciamo con tutti, studiando le singole trasmissioni facendo delle recensioni scandagliando il format ma mai la conduttrice, una che ha scritto tante pagine di bella tv.

In questi giorni molti media stanno rilanciando, la notizia di un suo ridimensionamento nei palinsesti della prossima stagione televisiva, come è noto i primi di luglio ci saranno come consueto i palinsesti Mediaset dove verranno snocciolati i nomi e le trasmissioni di Cologno Monzese che faranno compagnia ai telespettatori nella prossima stagione, ma potrebbero esserci delle sorprese.

E bene fare chiarezza su molte notizie che stanno circolando, che non hanno proprio fondamento, mediaset come tutte le aziende del mondo della tv sta facendo i conti con la crisi della pubblicità che si è abbattuta sulla nostra economia e deve cercare di mantenere i costi, bilanciando le uscite, Cologno Monzese è costretto a mettere mani su molte trasmissioni e conduzioni ma sicuramente non su Barbarella.

La D’Urso non è solo una conduttrice ma una professionista, in questi anni ha raccontato l’Italia che arranca, il mondo luccicante dei vip, tante pagine di tv, magari con qualche scivolone come tutti, è bene ricordare che “solo chi non lavora non fa errori“, molti hanno per forza voluto sottolineare un antagonismo con Maria De Filippi che non c’è e non c’è mai stato, anche perché sono due personaggi diversi e che fanno spettacolo per fette di telespettatori differenti.

I successi di Barbara D’Urso sono sotto gli occhi di tutti, negli ascolti registrati da Auditel negli ultimi anni, “Pomeriggio Cinque” fino all’altr’anno l’ha fatta da padrona, vincendo quasi sempre sul competitor segnando oltre il 18%, probabilmente quest’anno qualcosa è cambiato, a nostro giudizio la squadra autorale non ha lavorato bene sempre, non è riuscita a modificare l’impalcatura del talk show pomeridiano intercettando i gusti dei telespettatori, ( come ha fatto Alberto Matano, uno dei maggiori giornalisti della tv italiana) proponendo senza fare tanta fatica sempre le stesse storie in tutti e tre i format della D’Urso, “Pomeriggio5”, “Live Non è la D’Urso” e “Domenica Live”, la sua conduzione leggera e di petto ha fatto sempre ottimi risultati.

Analizzando i suoi format, BlogSocialTv con la propria struttura ha notato troppe similitudini nelle sue trasmissioni, sempre gli stessi ospiti, le squadre autorali in qualche modo sono state responsabili in parte di questa emorragia di ascolti tv, dare la colpa di questa flessione solo a Barbara D’Urso è ingeneroso, ma i più ingenerosi sono stati i giornalisti che hanno scritto contro di lei non riconoscendo i risultatati di 30 anni di tv, ancora di più quelli che hanno nicchiato senza scendere in campo per difenderla.

Marco Ferraglioni