LINEA BLU – RAI1: VOLA LO SHARE IN ESORDIO STAGIONALE

Una bella puntata quella di ieri di “Linea Blu” su Rai1, condotta da Donatella Bianchi conduttrice straordinaria, caratterizzata da una cultura ambientale fuori dal comune, con la sua disinvoltura racconta la nostra bell’Italia e i suoi fondali, il format in onda dal 1994 di genere naturalistico e turistico-ambientale, appassionata del mare la Bianchi meraviglia i telespettatori da nord a sud.

Linea Blu non è solo una trasmissione che accompagna i spettatori, in lungo e largo per lo stivale, isole comprese ma fa tanto servizio pubblico, sensibilizzando i giovani e i meno giovani al rispetto dell’ambiente, una conduzione sobria ma di sostanza, la voce pacata della Bianchi che sussurra le bellezze del nostro paese, entra nell’anima di chi la segue da anni.

Per la cronaca, nonostante le riaperture di questa tragica pandemia, in silenzio e senza tanto clamore la trasmissione ha segnato il 13.8% di share, incollando al video 2.257.000 spettatori medi con punte oltre il 15%, un risultato più che straordinario che va nella giusta direzione del servizio pubblico e che soprattutto s’impone sulla concorrenza.

29 puntate una più bella dell’altra ci attendono, quella di ieri 1° maggio, la prima stagionale, si è parlato della Sicilia, la tonnara di Scopello e i luoghi della fiction Makari, con un intervista a tu per tu a Claudio Gioè protagonista della serie, uno tra i più amati attori italiani che ieri sera ha terminato il ciclo in replica di “Sottocopertura” la fiction del 2017 che miete ancora ascolti sulla rete ammiraglia, guidata dallo straordinario Direttore di Rete Stefano Coletta, il primo telespettatore emozionato della sua rete e del grande lavoro di tutte le maestranze, che quest’anno ha dovuto traghettare la sua rete, nel momento difficile del Covid-19, confrontandosi con tutte le difficoltà, uscendone egregiamente, si spera in una sua riconferma alla guida della prima rete della tv pubblica.

Marco Ferraglioni