ULTIM’ORA – Ritrovato il piccolo Nicola da inviato di Vita in Diretta.

Il bambino di 21 mesi si trovava in un burrone

Una bella notizia quella del ritrovamento del piccolo Nicola Tanturli, a porre fine a questa storia è stato l’inviato de La Vita in Diretta, Giuseppe Di Tommaso, che di fatto ha ritrovato il bambino di 21 mesi che si era allontanato dalla propria abitazione nella notte di lunedì, circa 24 ore dopo, è stato ritrovato vivo, pare in un burrone a quasi 3 chilometri di distanza da casa.

L’inviato di una delle maggiori trasmissioni televisive, di successo condotta da Alberto Matano ha immediatamente avvisato le forze dell’ordine, che lo hanno portato in salvo: Giuseppe Di Tommaso che era sul posto per raccontare per il contenitore pomeridiano, del programma di Raiuno “Vita in Diretta “stava raggiungendo l’abitazione di Campanara nel Mugello, quando fermatosi con la sua troupe per un malore, è stato attirato da alcuni lamenti proprio nel luogo dove il piccolo Nicola era caduto.

Il grande ruolo dell’informazione, degli inviati della tv pubblica si è spinta oltre, facendo un piccolo miracolo, che fa tirare un sospiro di sollievo ai suoi genitori e a tutti gli italiani.