BUONGIORNO BENESSERE: IL SERVIZIO PUBBLICO CHE PIACE

Buongiorno Benessere” giunge alla sua 268° puntata, la trasmissione di approfondimento di salute, condotta dalla giornalista Vira Carbone, continua a vincere il sabato nella fascia oraria tra le 10.20 e le 11.00, un successo tutto meritato quello della conduttrice campana, che con il suo garbo ogni settimana incolla al video oltre 1 milione di telespettatori.

Inizia come sempre con gli approfondimenti sul Covid-19 con i massimi scienziati, per continuare a parlare della patologie più diffuse tra gli italiani, come sempre spazio alla cucina salutista, questa settimana con lo Chef Alessandro Circiello che ha parlato degli effetti benefichi del riso e dell’acqua di cottura, e poi con la ginnastica e il ballo di Samuel Peron questa settimana ha parlato dello Yoga, una disciplina che ha avuto una grande diffusione in Italia nell’ultimo ventennio.

La Carbone in uno spazio ristretto ( poco più di 50 minuti) è riuscita a costruire un format fruibile a tutte le fasce di telespettatori, con un linguaggio chiaro e una disinvoltura davanti le telecamere che non ha eguali, una televisione formato famiglia e di servizio pubblico.

Il successo della trasmissione che la Carbone guida dal 2014 (di cui né è anche autrice) è innanzitutto dovuto alla sua conduzione fluida, all’architettura della trasmissione formato talk show, una linea non consueta nei contenitori televisivi dello stesso genere, che sta riscuotendo un grande successo in termini di ascolti tv, anche sabato scorso ( 23 ottobre 2021) la trasmissione ha segnato mediamente il 15% di share con punte oltre il 17.8% di share, un risultato ragguardevole per una trasmissione che tratta argomenti di nicchia, la dirimpettaia Canale 5 con Wild Portogallo si è fermata ad un misero 6.9% di share e 399.000 telespettatori.

Redazione