A “Via delle Storie” la dipendenza dal gioco

La vicenda di Mattia, da Pavia

Nel 2013 il New York Times aveva definito Pavia la “Las Vegas d’ Italia”. Otto anni fa, infatti, nella città lombarda la spesa procapite per il gioco superava i 3000 euro all’anno. E a Pavia, il giovane Mattia, in 5 anni, ha mandato in rovina la famiglia. Una vicenda al centro di “Via delle Storie”, il programma condotto da Giorgia Cardinaletti, in onda lunedì 28 marzo alle 23.20 su Rai 1. Mattia è uscito dal tunnel della dipendenza dopo il ricovero in una comunità. Perché chi è malato di slot e scommesse si gioca tutto: denaro, affetti, dignità. Ma quanti, pur sapendo che il banco vince sempre, continuano a rilanciare e perdere? E quanti sanno che si può uscire dalla ludopatia facendosi aiutare?  

Fonte: Ufficio Stampa Rai