“Mission: Impossible – Fallout”

Vi ricordate quella volta che Tom Cruise, saltando da un palazzo all’altro, si infortunò una caviglia e le riprese di “Mission Impossible” si bloccarono per sei settimane? Era il 2018. La notizia fece il giro del mondo e tutti scoprimmo che Cruise – evidentemente – non utilizza controfigure, neanche per le scene più pericolose. L’attore impersonava Ethan Hunt, agente della IMF (impossibile mission force), e si trovava a Londra sul set di “Mission: Impossible – Fallout“, in onda domenica 27 marzo in prima serata su Italia 1

Fallita una missione importante, Hunt e i suoi si avventurano in una corsa contro il tempo ricca di colpi di scena e rocamboleschi inseguimenti. Nel corso dei 147 minuti che compongono il film, l’action è sempre in agguato… e Cruise, come già detto, non si risparmia: impara a pilotare un elicottero e si lancia da un boeing appeso a una corda, solo per fare qualche esempio.

La pellicola è scritta e diretta da Christopher McQuarrie, unico sceneggiatore e regista a lasciare la propria firma su ben due capitoli della saga cinematografica (il primo era stato “Mission: Impossible – Rogue Nation”). 
“Mission: Impossible – Fallout” esce in America a luglio del 2018 e subito mette d’accordo pubblico e critica per l’ottima lavorazione. Arriva nelle sale italiane ad agosto dello stesso anno, ed è accolto con entusiasmo anche nel Belpaese.  Non è un caso che sia – tra i 7 “Mission: Impossible” – quello che ha all’attivo il maggior incasso a livello globale: 791 milioni di dollari nel mondo.

Fonte: Ufficio Stampa Mediaset