David di Donatello: Carlo Conti e Drusilla Foer consegneranno 22 statuette

Qualche giorno fa, c’è stato l’antipasto di quello che sarà il piatto forte martedì 3 maggio: la cerimonia di premiazione della 67ᵃ edizione dei Premi David di Donatello, in diretta in prima serata su Rai 1. Qualche giorno fa, infatti, i due conduttori Drusilla Foer e Carlo Conte hanno annunciato le nomination. I nomi dei vincitori si sapranno il 3 maggio. L’evento si svolgerà negli studi di Cinecittà. Nel corso della cerimonia saranno assegnati venticinque David di Donatello e alcuni David Speciali. I Premi David di Donatello sono organizzati dalla Fondazione Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello e dalla Rai. La presidente e direttrice artistica dell’Accademia è Piera Detassis; mentre, il Consiglio Direttivo è composto da Francesco Rutelli, Carlo Fontana, Nicola Borrelli, Francesca Cima, Edoardo De Angelis, Domenico Dinoia, Valeria Golino, Giancarlo Leone, Luigi Lonigro, Mario Lorini e Francesco Ranieri Martinotti. La 67ᵃ edizione della manifestazione si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il contributo del MiC Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e audiovisivo, d’intesa con Agis e Anica e con la partecipazione, in qualità di Soci Fondatori Sostenitori, di Siae e Nuovo Imaie. La Giuria dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello assegna 21 riconoscimenti ai film usciti in Italia dal 1° marzo 2021 al 28 febbraio 2022 nelle sale cinematografiche e un Premio David per il cinema straniero. I 21 Premi David per il cinema italiano: film, regia, esordio alla regia, sceneggiatura originale, sceneggiatura non originale, produttore, attrice protagonista, attore protagonista, attrice non protagonista, attore non protagonista, autore della fotografia, compositore, canzone originale, scenografia, costumi, trucco, acconciatura, montaggio, suono ed effetti visivi.

Sebastiano Depperu