“Restart”, evoluzione della guerra e l’effetto delle sanzioni

 Con Annalisa Bruchi

(none)

La nuova fase del conflitto russo-ucraino dopo gli orrori di Bucha e dopo 47 giorni di combattimenti, negoziati e sanzioni, sarà al centro della puntata di “Restart – L’Italia ricomincia da te” in onda lunedì 11 aprile alle 23.40 su Rai 2. Con la ritirata dal nord e il potenziamento delle forze militari nel Donbass come cambia la strategia militare della Russia? Quanto peserà l’invio di nuove armi all’Ucraina da parte del Pentagono e della Ue? La conduttrice Annalisa Bruchi ne parlerà con l’ambasciatore Ferdinando Nelli Feroci, Presidente dell’Istituto Affari Internazionali (IAI) con Marta Dassù, direttrice di Aspenia e con il direttore dell’AGI Mario Sechi, facendo il punto sull’efficacia delle sanzioni contro la Russia dopo il quinto pacchetto che per la prima volta riguarda anche un graduale embargo del carbone. Si arriverà anche a quello, decisivo, sul gas russo invocato dalla Ue? E i negoziati, oggi rarefatti, riprenderanno quota, aprendo un nuovo spiraglio nella risoluzione del conflitto? Uno sguardo internazionale arriverà da corrispondenti e inviati esteri, da Mario Platero, collegato dagli Usa e dal direttore dell’Odessa Journal Ugo Poletti. E ci sarà, con il vicedirettore del Corriere della Sera Aldo Cazzullo, un focus da Parigi, all’indomani del primo turno delle presidenziali francesi. Si farà quindi il punto sulle ripercussioni economiche delle sanzioni sulle aziende e sulle famiglie italiane alle prese con il caro materie prime e con il caro bollette. I nuovi 5 miliardi di euro appena stanziati dal Def, il Documento di economia e finanza, riusciranno a coprire i danni della guerra e gli strascichi economici della pandemia? Alla vigilia di una Pasqua magra, caratterizzata da tante prenotazioni disdette, ne discuteranno il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca, l’imprenditore Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, il deputato del Pd Andrea Romano, Walter Rizzetto, deputato di Fratelli d’Italia. Carlo D’Ippoliti, docente di economia alla Sapienza, alla lavagna del programma, entrerà nei dettagli del Def.  Dal Vinitaly, che torna in presenza dopo lo stop imposto dalla pandemia, racconteremo nodi e prospettive del settore vinicolo.

Fonte: Ufficio Stampa Rai