Debutta su Canale 5 la nuova serie made in Turkey “Terra amara”

Da lunedì 4 luglio, alle ore 15.45, su Canale 5, debutta la nuova serie made in Turkey «Terra Amara»: storia di amore leggendario, che inizia a Istanbul negli Anni ‘70 e prosegue, dopo un viaggio in treno verso Çukurova, nella provincia dell’Adana, in Turchia.

In onda dal lunedì al venerdì sull’ammiraglia Mediaset, «Terra Amara» ha prima conquistato il pubblico turco ed è sbarcata con ascolti record in oltre 30 paesi, tra cui Spagna, Messico, Germania e Argentina. Targata Tims & B Production, Bir Zamanlar Çukurova (tit.or.) è frutto di una produzione monstre che, dopo oltre un anno di audizioni e pre-produzione, si è avvalsa di un ricco cast tecnico, composto da più di 500 persone, che ha garantito standard di realizzazione altissimi: dall’ambientazione anni ‘70, alla ricerca coerente dei costumi, passando per le riprese nella cornice di Adana, fino alla scelta delle location, tutti set reali, compresa una enorme villa costruita ad hoc, nella quale di svolgono gran parte delle riprese.

Nella serie, male, passione e tirannia si fondono in una storia di contrasti, in cui amore e bontà vengono messi alla prova da una serie di eventi e circostanze, che sfiorano il limite.
In terre, nel corso dei secoli, plasmate da coraggio e fatica l’avvento della meccanizzazione nell’agricoltura inizia a mostrare i suoi effetti. 
Dove inizia, quindi, il bene? E, soprattutto, dove finisce il male?

SINOSSI
Yilmaz (Ugur Guneş), il protagonista, ha ucciso pur di proteggere l’amata Züleyha (Hilal Altinbilek) dalla sua stessa famiglia. I due, in fuga, arrivano nel sud della Turchia, nelle immense e fertili terre del potente e visionario Demir (Murat Unalmis) e di sua madre Hünkar (Vahide Perçin). Ma una piccola bugia, che gli amanti hanno raccontato per non essere separati, potrebbe sconvolgere le loro vite e distruggere ogni speranza di salvezza. Il loro amore riuscirà a superare anche questo ostacolo? Per quanto tempo un uomo abituato a ottenere tutto ciò che desidera, continuerà ad amare una donna che non gli permette di fare breccia nel suo cuore? 
Domande essenziali sull’amore e il possesso, alle quali solo «Terra Amara» saprà dare una risposta.

ADANA
Fondata da Alessandro Magno, anticamente Antiochia di Cilicia, oggi è la quinta città turca in termini di abitanti, e capoluogo dell’omonima provincia. Adana è formata dai centri urbani di quattro distretti: Çukurova, Sarıçam, Seyhan e Yüreğir. Poco distante dal Mare di Levante, è composta da una popolazione e una cultura eterogenee (principalmente, turchi, cripto-armeni, arabi e curdi) dove, a differenza di quanto avviene in gran parte della Turchia, il consumo di bevande alcoliche, in particolare del rakı, è diffuso e tollerato.

Fonte: Ufficio Stampa Mediaset