VIVA RAI2: CHI FA AFFONDARE FIORELLO

Viva Rai2: chi fa affondare Fiorello – Un successo oltre ogni aspettativa quello di Rosario Fiorello su Rai2, “Viva Rai2″ la trasmissione che ha esordito ieri mattina, ha fatto centro, non poteva essere altrimenti con il talentuoso showman siciliano.

A rimetterci è stata proprio Rai1, la rete che in qualche modo non aveva accettato in prima mattina la sua striscia quotidiana, di fatto l’approfondimento del Tg1 della mattina, in onda nella stessa fascia oraria di Fiorello, ieri ha segnato il peggior risultato, da quando era stata lanciato dal Direttore del Tg1 Monica Maggioni, non va infatti oltre il 10.1% medio.

Rosario Fiorello, alla presentazione del format in conferenza stampa davanti all’Amministratore Delegato della Rai Carlo Fuortes, era stato cauto, aveva dichiarato infatti: ” se la fascia oraria in cui andrò in onda , attualmente Rai2 fa l’1%, se noi facciamo il 2% è già un successo”, BlogSocialTv aveva già previsto il successo dello showman siciliano, come del resto anche il giornalista Giuseppe Candela, uno dei più attenti e bilanciati professionisti del settore. (leggi anche)

Viva Rai2: chi fa affondare Fiorello

Rai1 ha perso una grande occasione, per rilanciare la rete che la mattina si regge solo su “Storie Italiane”, di Eleonora Daniele che con grande fatica, con i traini deludenti di Unomattina, è riuscita a tenere il punto e a far volare la prima rete pubblica oltre il 20% di share, unica nel suo genere la giornalista padovana.

Dall’altra parte nella rete dirimpettaia Canale5, esce indenne mediaset, gli ascolti sono rimasti in linea con le giornate precedenti, “Mattino5” dati alla mano è un treno in corsa, la Prima pagina del Tg5 è volata al 20.8% netto come sempre.

Le vittime di questa scelta editoriale della Rai, è stato prima di tutto l’approfondimento del Tg1 delle 7.10 che ha perso oltre 5 punti percentuali, a ruota Massimiliano Ossini che ha preso non un traino, ma una zavorra che lo ha fatto affondare sotti i 700 mila telespettatori.

Stefano Coletta, si è dimostrato lungimirante e capace nel riportare Rosario Fiorello a Rai1, prima a “Sanremo” nelle ultime edizioni, ora nella mattinata di Rai2, probabilmente con questo passaggio inizia la rinascita della seconda rete pubblica.

Redazione