RIPARTONO “I VIAGGI DEL CUORE” SU CANALE 5 DA KENYA,TURCHIA E VATICANO

XIV° Edizione visitando luoghi inaccessibili all’estero e in Italia

tra bellezze naturali e arte, toccando con mano l’attualità e la povertà nelle missioni  

Torna I viaggi del cuore condotto da Davide Banzato, ogni domenica mattina alle 08.50 su Canale5 dall’8 gennaio 2023. Le puntate andranno in onda anche nel canale internazionale Mediaset Italia.

Da domenica 8 gennaio 2023 inizieranno i viaggi internazionali, che faranno vivere vere e proprie esperienze indimenticabili, visitando città e territori ricchi di natura, storia, arte, bellezza e cultura, ripercorrendo i passi di alcuni grandi santi che hanno segnato la storia dell’umanità.

La prima tappa sarà in Kenya, unica per i suoi paesaggi. Sono 56 i parchi e le riserve naturali del paese che offrono rifugio a creature antiche e a rischio di estinzione. Il paese è famoso per essere il luogo che ospita i Big Five: rinoceronti, elefanti, bufali, leoni e leopardi, ma anche specie più note che plasmano il nostro immaginario africano, come giraffe e zebre. La bellezza di un territorio così ricco si mescola tuttavia alla crudezza della povertà. In Kenya, più del 15% della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno. Sarà una puntata speciale, una vera immersione nella missione, in situazioni al limite, a contatto con i bambini e giovani di strada, mostrando – grazie a Missioni don Bosco – come, con un processo lungo e paziente, si può accedere al “punto accessibile al bene” di ogni giovane per salvarlo e dargli un futuro. Proprio come don Bosco viveva e voleva che facessero i Salesiani nel Mondo.

Il viaggio avrà come fulcro Nairobi, la capitale, che è la più grande città dell’Africa orientale. Sarà nostra compagna di viaggio la testimonial Fiona May, che dal 2019 affianca l’ente salesiano e si reca volentieri in missione per vedere con i suoi occhi la crescita dei progetti, la messa in opera della solidarietà di tanti italiani di buona volontà – ha appena visitato le missioni salesiane presenti nelle periferie della capitale del Paese dell’Africa Orientale.

La seconda tappa sarà in Turchia, crocevia tra Oriente e Occidente, simbolicamente rappresentata dallo stretto del Bosforo che divide l’Europa con l’Asia. Partiremo da Istanbul, una città moderna con un’identità unica: il suo passato coesiste insieme alla sua esuberanza giovanile. La Turchia viene definita la Terra Santa della Chiesa. Come raccontano gli Atti degli Apostoli il Vangelo che Gesù aveva annunciato in Terra di Israele arriva grazie a giudeo cristiani provenienti da Gerusalemme nell’attuale Turchia.

Sarà quindi una grande emozione viaggiare nella terra dove è nato San Paolo e dove – secondo la tradizione – hanno vissuto Giovanni e la Madonna, dove il nuovo Testamento è stato scritto e dove tanti Padri della Chiesa hanno contribuito a definirne il pensiero teologico e spirituale. Sarà un viaggio nella cultura e nella storia della Turchia, realtà interreligiosa e multietnica in cui lasciarsi incantare dalla bellezza straordinaria di una città senza tempo e allo stesso tempo moderna e unica, come Istanbul. Un viaggio che avrà tante sorprese, perché da questo fulcro unico, con i suoi tesori immensi, si andranno a scoprire altre mete del Paese che hanno tanto da raccontare e trasmettere.

La terza tappa sarà in un luogo unico al Mondo: la Basilica di san Pietro in Vaticano, meta ogni anno di milioni di visitatori e pellegrini. Il programma riporterà i telespettatori indietro nel tempo di oltre duemila anni per raccontare il martirio dell’Apostolo Pietro ripercorrendo tutta la sua storia, ma anche quella della costruzione attuale di Piazza San Pietro e della Basilica, per le quali sono stati necessari 22 papi e tantissimi architetti, tra cui grandi maestri come Bramante, Raffaello, Michelangelo e Bernini. Si andrà alla scoperta della doppia valenza della Basilica, come capolavoro di arte ma soprattutto luogo di fede e di preghiera.

Solo per i viaggi del cuore sono stati resi accessibili luoghi che pochi possono visitare, ovvero solo Capi di Stato o ricercatori con permessi speciali, visionando documenti unici, che portano la firma dei grandi maestri che hanno reso San Pietro ciò che oggi contempliamo. Tante eccellenti guide e sorprese, avremo con noi S.Em. Cardinale Gambetti, Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano e Presidente della Fabbrica di San Pietro, studiosi ed esperti, come il dott.re Zander e la dott.sa Turriziani.

Una speciale tappa ad Assisi ci farà ripercorrere la storia di san Francesco in modo inedito, seguendone i passi e ascoltando testimonianze di vita, immergendoci nella bellezza di una città che attira a sé tutto il Mondo e persone di ogni età, cultura e religione. Tra i tanti ospiti, una speciale guida sarà Fra Giulio Cesareo, Direttore Ufficio Comunicazione Sacro Convento di San Francesco in Assisi. Assisi sarà contemplata nella sua interezza, toccando tanti luoghi ticchi di storia e arte, con un ingresso speciale ed unico, permesso solo alla troupe del programma e ai suoi telespettatori, legato al luogo in cui san Francesco ha composto il Cantino delle creature e al suo testo nella forma più antica ed originale. Una sorpresa che anche in questa puntata è accessibile – come per altri luoghi in questa e nelle altre puntate – si è ottenuto un permesso speciale per i telespettatori di Canale5.

Anche a Padova si potrà vivere un viaggio che darà la sensazione di scoprire questa città per la prima volta in assoluto, iniziando da tesori che non tutti conoscono. Padova è una città ricca di sorprese. Continuando a seguire la storia francescana, partendo dalla Basilica di Sant’Antonio di Padova, la puntata racconterà in modo inedito la storia di sant’Antonio, ma si andrà anche alla scoperta di luoghi unici come Prato della Valle, una delle piazze più grandi d’Europa. Una tappa importante sarà la Cappella degli Scrovegni, il massimo capolavoro ad affresco dell’artista Giotto. Testimonia la profonda rivoluzione che il pittore toscano portò nell’arte occidentale. Ma Padova custodisce più di un tesoro, come l’Orto Botanico, il più antico orto scientifico universitario del mondo ad aver mantenuto la sede originaria, con una grande spazio nuovo, dove trovano spazio oltre 6.000 esemplari, con 3.500 specie botaniche. Altro gioiello è il Palazzo della Ragione, l’antica sede dei tribunali cittadini, dove mi trovo adesso. Un altro luogo da non perdere è il Duomo dedicato a Santa Maria Assunta, costruito dove sorgeva un’antica cattedrale paleocristiana. Nel Battistero annesso, un ciclo pittorico rappresenta il Paradiso.

Il viaggio a Padova ci darà l’occasione di raccontare anche la storia di Padre Placido Cortese che durante il periodo nazifascista, ha lottato per organizzare la fuga di centinaia di persone, tra ebrei, perseguitati e militari alleati. Un frate martire, a cui è stato attribuito il titolo di Venerabile.

Ci saranno altri viaggi e una grande sorpresa in preparazione per il finale!

Il tutto sempre con la presenza di Missioni don Bosco che racconterà la situazione di diversi Paesi del Mondo. In ogni viaggio ci saranno la fondatrice di Nuovi Orizzonti, Chiara Amirante e i giornalisti e scrittori di Famiglia Cristiana e di Edizioni San Paolo per approfondimenti di attualità.

I viaggi del Cuore è un format tv, programma ideato e prodotto da Elio Angelo Bonsignore di Me Production insieme alla produttrice per Mediaset R.T.I. Consuelo Bonifati. Autori Davide Banzato (nel ruolo anche di conduttore), Maria Amata Calò, Martina Polimeni; Registi Matteo Ricca e Frabrizio Lo Presti; Direttore della Fotografia Claudio Falanga. Nella sua durata di 50 minuti si propone di raggiungere tutti credenti e non, grazie ad un taglio culturale ed investendo mezzi consistenti per una qualità di immagini di alto livello. Gode del patrocinio della Santa Sede.

Video promo –

Fonte: Ufficio Stampa Mediaset