“Il Cacciatore di sogni”

Il sogno di Arturo

Arturo Mariani, 29 anni, campione della nazionale calcio amputati, scrittore e apprezzato mental coach di giovani adolescenti appassionati di calcio, sarà il protagonista della seconda puntata de “Il Cacciatore di sogni”, in onda venerdì 20 gennaio alle 23.05 su Rai 3. Senza una gamba dalla nascita, Arturo trascorre l’infanzia e l’adolescenza indossando una protesi e affrontando la scuola e le battaglie quotidiane non senza difficoltà. Prima di conseguire il diploma liceale, decide di liberarsi della protesi, “barriera mentale oltre che fisica”, e di iniziare la sua nuova vita.  Appassionato di calcio fin da bambino e acceso tifoso della Roma, comincia ad allenarsi e a giocare con le stampelle. Nel 2012 viene ufficializzata la Nazionale Amputati e Arturo partecipa con loro ai mondiali del 2014 in Messico. Ma il suo sogno continua e nel 2021 fonda la Roma Calcio Amputati per dare la possibilità a tutte le persone con disabilità di praticare questo sport. L’obiettivo è raggiunto grazie al sostegno del padre e al supporto di un campione, Simone Perrotta, che nel corso della puntata racconterà in che modo è stato coinvolto in questa importante iniziativa. Stefano Buttafuoco trascorrerà una intera giornata con Arturo: mostrerà la casa dove vive, gli spazi dove si allena, i genitori, la compagna, assisterà ad una sua lezione come mental coach, traccerà un ritratto affascinante e coinvolgente del protagonista ed infine, come in ogni puntata, si metterà in gioco in prima persona prendendo parte ad una partita di calcio tra amputati e normodotati alla quale parteciperanno anche gli ex calciatori Simone Perrotta e Ubaldo Righetti. Tutti in campo per segnare insieme ad Arturo.

Fonte: Ufficio Stampa Rai