FARINA DI GRILLO: ARRIVA SUGLI SCAFFALI

Dal 24 gennaio la farina di grillo e i prodotti che la contengono possono essere venduti liberamente in tutta l’Unione europea, Italia compresa. Il via libera definitivo della Commissione europea è arrivato il 5 gennaio 2023 e ora la farina di grillo potrà arrivare sugli scaffali dei negozi o in alcune preparazioni dei ristoranti, sempre adeguatamente segnalata.

Al contrario delle notizie false e degli allarmismi circolati sull’argomento, aziende e ristoratori non tenteranno di propinarci di nascosto cibi contenenti farina di grillo. Prima di tutto perché si tratta di un alimento abbastanza costoso. Oggi la farina di grillo costa circa 15 euro per 200 grammi di prodotto, come è facilmente verificabili sui siti specializzati.

VALORI NUTRIZIONALI FARINA DI GRILLO

Per quanto riguarda la “polvere di grillo sgrassata”, o farina, il contenuto proteico supera circa il 70% ogni 100 grammi, mentre i grassi totali sono inferiori al 12%. La componente di fibre si aggira invece attorno al 9% e la chitina, cioè il componente principale dell’esoscheletro degli insetti, è attorno al 5% e il 9%.

Redazione