A “Casa Italia” l’Europa da sabato al voto

Si parlerà anche di sprechi alimentari contrastati dalla tecnologia

(none)

Dall’attesa della ‘nuova voce’ del Parlamento Europeo allo spreco alimentare, questi alcuni dei temi trattati nella puntata di “Casa Italia” in onda venerdì 7 giugno su Rai Italia, RaiPlay e Rai 2 in terza serata. 
Sostenibilità, transizione digitale, ambiente, la posta in gioco è alta in attesa che aprano i seggi per il rinnovo del Parlamento Europeo. 76 i candidati che spetteranno all’Italia, a cui si potrà dare preferenza, fino a tre nomi, di sesso diverso purché appartenenti alla stessa lista. La penisola sarà divisa in cinque circoscrizioni con un numero di seggi stabiliti in proporzione alla popolazione ivi residente. Molti saranno i voti degli italiani residenti all’estero. E saranno più di 300 milioni i cittadini europei chiamati al voto, dalla Germania che fa i conti con una società divisa e con episodi di violenza politica, alla Francia pronta a sfruttare la campagna per le Europee per misurare i cambiamenti politici avvenuti nel Paese, dopo il 2017 anno della vittoria di Macron, che a questo giro non sembra essere favorito come il volto nuovo del ventottenne, di origini italiane, Jordan Bardella. Grande attesa per la partecipazione attiva dei giovani che dimostrerebbe una grande conquista per la democrazia. Roberta Ammendola, dagli studi di Saxa Rubra, farà il punto con Agnese Pini, Direttrice QN, Donato Bendicenti, corrispondente sede di Bruxelles, Elena Grech, Vicedirettrice della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e Alessandro Campi, Direttore “Rivista di Politica”.
Si rimarrà sul tema dell’Europa per imparare a conoscerla ‘a due passi da casa’ grazie all’iniziativa ‘City Escape’, che parte da uno spazio interattivo di piazza Venezia a Roma, iniziativa del Parlamento Europeo che ha aperto questo luogo in tutte le Capitali del vecchio continente. Una vera e propria caccia al tesoro in giro per la città, di tappa in tappa, risolvendo una serie di enigmi.
Si volterà pagina parlando di spreco alimentare e della forte necessità di ridurlo grazie alla creazione di aziende e progetti che utilizzano gli scarti per produrre qualcosa di nuovo. Sensibilizzazione al settore agroalimentare anche attraverso catene di distribuzione e mercati rionali che con specifiche app rivendono ad una cifra simbolica il cibo in scadenza o invenduto. Roberta Ammendola dialogherà con Chiara Nobili, ricercatrice ENEA – divisione Biotecnologie e Agroindustria e Giulia Marcellini, Direttore Operativo Appetite for Disruption.
E poi ancora, spazio alla pubblicazione “Vincent Massari. Cronache di un abruzzese d’America” di Alessio De Stefano. Per la rubrica “A spasso con i libri”, Sabina Stilo incontrerà lo scrittore, appassionato ‘canta storie’ della sua terra, l’Abruzzo. 
Con il critico Carlo Gentile e la storica del cinema Caterina D’Amico si racconterà delle pellicole di Michelangelo Antonioni, in occasione dello spazio museo appena inaugurato a Ferrara, con interviste esclusive ad Enrica Fico Antonioni e Dominique Païni, scrittore e critico, già direttore della Cinémathèque française.
La copertina musicale sarà dedicata ad Andrea Bocelli, il tenore più amato al mondo. Con Stefano Palatresi al pianoforte un accenno del percorso dal teatro, alle passioni, alla vita privata dell’artista toscano.

Questa la programmazione nel mondo

NEW YORK/TORONTO 7 giugno h 16.45
LOS ANGELES 7 giugno h 13.45
BUENOS AIRES/SAN PAOLO 7 giugno h 17.45
SYDNEY 7 giugno h 17
PECHINO/PERTH 7 giugno h 15
JOHANNESBURG 7 giugno h 17.00
BERLINO 7 giugno h16.00
LISBONA 7 giugno h 15.00

Redazione