“Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York”

Giovedì 18 gennaio, in prima serata su Italia 1, arriva il film cult “Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York” con Macaulay Culkin, diretto da Chris Columbus.
Un anno dopo gli eventi della prima pellicola, la numerosa famiglia McCallister decide di passare le vacanze natalizie in Florida. All’aeroporto il piccolo Kevin si perde e sbaglia aereo, ritrovandosi così a New York. Mentre i genitori lo cercano, Kevin occupa, grazie alla carta di credito del padre, una suite al Grand Hotel, fa amicizia con una barbona e soprattutto sventerà, come nel primo episodio, i piani criminosi degli inabili ladri Harry e Marv.
LO SAPEVATE CHE:
Il film incassò 359 milioni di dollari: un vero successo che, però, non riuscì ad eguagliare il primo, che – invece – ne portò a casa ben 475 milioni.

Per il secondo capitolo della serie cinematografica cult degli anni ’90, Macaulay Culkin percepì ben 4,5 milioni di dollari: uno stipendio elevatissimo per l’epoca e, oltretutto, mai dato a un attore di soli 12 anni.

Nella pellicola, vediamo anche un piccolo cameo dell’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, proprietario della struttura alberghiera dove è stata girata la sequenza.

A tutti i bambini che partecipano alla scena del negozio di giocattoli “Duncan”, fu permesso di prendere il loro giocattolo preferito, come parte del loro compenso.

Redazione