“Mrs. Doubtfire”

Venerdì 5 gennaio, in prima serata, su Italia 1, arriva il film “Mrs. Doubtfire” diretto da  Chris Columbus con uno straordinario Robin Williams.

Daniel Hillard viene licenziato perché improvvisa battute durante il doppiaggio. La moglie Miranda, preoccupata per la sorte dei tre figli, chiede il divorzio, insieme all’affidamento dei tre bambini: Daniel potrà vederli soltanto nei week-end. Costretta ad assumere una governante, Miranda mette un’inserzione sul giornale: Daniel, che è affezionato ai figli, si inventa un travestimento da anziana istitutrice inglese e si presenta nella casa dell’ex moglie. Irriconoscibile, viene assunto come “Mrs. Doubtfire” e può occuparsi dei figli. Frattanto riesce a trovare un lavoro da facchino in un centro di produzione televisiva dove viene notato dal produttore mentre si diverte ad inventare un programma per ragazzi. Ottiene così un lavoro; riesce a rendere confortevole il modesto appartamento in cui abita. Intanto a casa dell’ex moglie tutto si svolge nel migliore dei modi: riesce ad avere le confidenze di Miranda e di Lydia, Chris e Natalie, dei quali avverte l’affetto e la nostalgia per il padre, riuscendo anche a mettere zizzania fra la sua ex moglie e Stu, il nuovo fidanzato. Al ristorante il pranzo con il produttore coincide con il pranzo di fidanzamento di Miranda con Stu. Daniel viene smascherato ma riesce ad ottenere l’affetto dei figli e forse di Miranda, che capisce quanto sia importante Daniel per i ragazzi.

LO SAPEVATE CHE…
Uno dei figli di Robin Williams (non si sa quale) non ha riconosciuto il padre truccato da mrs Doubtfire finché non ha cominciato a parlare.

Secondo una biografia di Williams, il compianto attore ha testato la credibilità del trucco entrando in un negozio di libri per adulti e comprando un volume. Nessuno ha fatto caso a lui e dunque ha dato luce verde al travestimento.

La scena in cui ‘si scioglie la faccia’ di mrs Doubtfire non era prevista dal copione ma questo è quanto è successo a Robin Williams (e soprattutto alla sua maschera) sotto la fortissima luce delle lampade da set. Williams ha così improvvisato la scena seguente.

Redazione