ORE 14: I TELESPETTATORI PREMIANO MILO INFANTE

“Ore 14” alla sua quarta stagione, si conferma il talk show più visto di Rai2 e non solo, i telespettatori premiano ogni giorno la squadra capitanata da Milo Infante, uno dei pochi conduttori della Rai con i piedi per terra e amati.

Gli ingredienti del format che va in onda, dal lunedì al venerdì sulla seconda rete pubblica, sono più di qualcuno: dalla conduzione di Infante fluida, che entra in punta di piedi, nelle case degli italiani, la narrazione equilibrata dei fatti di cronaca, la professionalità e la sua potente squadra.

Tra i volti voluti nella squadra di “Ore 14” spicca Roberta Bruzzone, la criminologa più seguita d’Italia, caratterizzata dal suo modo di spiegare ai telespettatori a casa, le dinamiche spesso incomprensibili dei fatti di cronaca più cruenti, sicuramente una posizione di rilievo è quella di Monica Leofreddi, con le sue opinioni sempre attente e misurate, racconta dalla sua angolazione i fatti in modo ineccepibile, tra l’altro uno dei volti più amati della televisione italiana.

In queste due ultime stagioni, anche la giornalista Roberta Ferrari si è aggiunta alla squadra, contribuendo in modo significativo a far crescere il format, con i suoi modi garbati, facendo aprire dei dibattiti in studio e delle riflessioni.

“Ore 14” sta ottenendo anche dei risultati di rilievo sulla piattaforma “Raiplay”, dove si è attestata tra le 10 trasmissioni più viste in remoto dell’azienda televisiva di Stato, in tendenza sempre su “X”(ex Twitter), commentata passo passo dai telespettatori, che seguono battuta su battuta.

I risultati miracolosi, prodotti dalla conduzione di Milo Infante, hanno portato il format ad essere la trasmissione più vista della seconda rete pubblica, volando spesso nelle punte oltre 1.300.000 telespettatori e il 10% di share, con una media che si è attestata ormai all’8%, dei risultati veramente straordinari che premiano l’azienda, tra l’altro con dei costi di esercizio molto bassi, sotto la media.

Redazione