Presa Diretta presenta “La guerra dei bambini”

Un reportage esclusivo dall’Ucraina

Lunedì 16 ottobre, alle 21.20 su Rai 3, PresaDiretta dedica una straordinaria puntata alla guerra e alle sue vittime più innocenti, i bambini. Con un reportage dall’Ucraina, devastata da un anno e mezzo di guerra, sulle tracce dei bambini rubati e deportati in Russia. Con un viaggio a Mosca, dove la propaganda di Putin e la riscrittura patriottica della storia russa si concentra soprattutto sulle giovani generazioni. Con un’ampia “finestra” sulla violenza che in queste ore sconvolge Israele e la Striscia di Gaza colpendo tutti senza distinzione, anche i bambini.
PresaDiretta è tornata in Ucraina per raccontare la guerra e la storia dei bambini rubati. Sarebbero centinaia, migliaia, i bambini e gli adolescenti separati dalle loro famiglie e trasferiti oltre confine, in Russia. PresaDiretta ha incontrato le famiglie che ancora li cercano; ha ascoltato le storie di quelli che sono riusciti a tornare a casa; ha parlato con Mykola Kuleba, il fondatore di Save Ukraine, l’Organizzazione che si occupa di cercare e trovare i minori deportati in Russia per riportarli indietro. Come andrà a finire questo drammatico braccio di ferro?
PresaDiretta è andata poi a Mosca, dove è riuscita a realizzare un’intervista esclusiva a Maria Lvova-Belova, Commissaria per i diritti dei bambini per la Federazione Russa, incriminata insieme a Putin dalla Corte Penale Internazionale per deportazione e trasferimento illegale di bambini dai territori ucraini. Ma perché i bambini sono così importanti in questa guerra? E quali sono le nuove strategie della propaganda del regime, tra lezioni patriottiche e le prime crepe?

“La guerra dei bambini” è un racconto di Riccardo Iacona, con Chiara Avesani, Antonella Bottini, Marcello Brecciaroli, Daniela Cipolloni, Francesca Nava, Eleonora Tundo, Pablo Castellani, Matteo Delbò, Alessandro Marcelli, Massimiliano Torchia.

Redazione