“Quarto Grado”: i casi di Giulia Cecchettin e di Pierina Paganelli

Venerdì 1° dicembre, alle ore 21.25, su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.
 
Il programma a cura di Siria Magri analizza le dinamiche dell’assassinio di Giulia Cecchettin, per mano dell’ex fidanzato Filippo Turetta. Dopo giorni di angoscia per la scomparsa dei due giovani, il cadavere di Giulia è stato ritrovato in un canale, nella zona del Lago di Barcis: uccisa con più di 20 coltellate, è stata scagliato nel dirupo da Turetta, la cui fuga è terminata giorni dopo in Germania. Il carcere, il ragazzo, si è sottratto all’interrogatorio ma ha ammesso il delitto. L’omicidio di Giulia è stato premeditato? È su questa cosa che si sta interrogando il pubblico ministero
 
Al centro della puntata anche la vicenda di Pierina Paganelli, la 78enne uccisa con 17 coltellate, a Rimini, lo scorso 3 ottobre, e ritrovata cadavere nel garage del proprio condominio. A quasi due mesi dall’omicidio, gli agenti sono tornati nel luogo del delitto per mettere insieme tutti i pezzi del puzzle. Forse una telecamera ha ripreso l’assassino mentre andava a disfarsi dell’arma e dei vestiti sporchi di sangue
 
A “Quarto Grado”, inoltre, restano confermati gli interventi di esperti e ospiti: tra questi, Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Marco Oliva.
 
Si rinnova, infine, lo stretto rapporto tra “Quarto Grado” e i suoi telespettatori: una community molto attiva – i quartograders -, che ogni venerdì posta in diretta via social.

Redazione