RAI2: MONICA SETTA HA RIACCESO DEI SEGMENTI SPENTI DA ANNI

Monica Setta, la giornalista, scrittrice, autrice, conduttrice TV e Radio, volto noto della televisione italiana, oltre ai grandi risultati che sta registrando insieme alla squadra di “Unomattina in Famiglia” su Rai1 da tre stagioni, insieme in questa edizione con Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini con una media del 24% di share, è riuscita a riaccendere dei segmenti orari di Rai2 che erano spenti da oltre 20 anni.

Il sabato in primissima mattina, a partire dalle 6.30 su Rai2 con “Il Confronto” la trasmissione di approfondimento dedicata alla politica, sta registrando alla sua seconda stagione dei buoni risultati, considerando l’orario, segnando mediamente il 3,5% di share con punte oltre il 4.5%.

Generazione Z” in onda sempre sul secondo canale pubblico, l’unica trasmissione di tutte le reti dedicata ai giovani, alle problematiche, ai rapporto con la società e con i genitori, sta registrando dei risultati in crescita con una media del 4.3% di share, spesso superando il 6,70% nelle punte in un orario impossibile, dove solo la Setta è in grado di catturare i telespettatori della terza serata.

“Storie di Donne Al Bivio”, format dedicato all’universo delle donne, con le straordinarie interviste della giornalista, a attrici, conduttrici e personaggi amati dal grande pubblico, con i suoi modi garbati e decisi, soprattutto con l’esperienza trentennale nella carta stampata ( dove ha scritto per quotidiani prestigiosi), riesce a mettere a proprio agio le sue interlocutrici, di fatto riempiendo con le rivelazioni in esclusiva nella sua trasmissione decine di rotocalchi.

Questa ultima trasmissione dedicata alle Donne, da tre settimane sta andando in onda anche il sabato pomeriggio, a partire dalle ore 14,00, dove sta facendo un ottimo lavoro, sopra ogni aspettative.

La particolarità della bella conduttrice pugliese, è che spesso con le sue trasmissioni in terza serata, supera percentualmente quasi sempre la prima serata di Rai2, e triplica le trasmissioni che la precedono, riuscendo a guadagnarsi una sua platea di telespettatori che la seguono ovunque.

Redazione